Acido salicilico: tutti i benefici per la pelle

Acido salicilico: tutti i benefici per la pelle

Ottenere una pelle sana è possibile se si utilizzano gli ingredienti giusti. L’acido salicilico è conosciuto come uno dei principali nemici dell’acne e viene utilizzato proprio per il trattamento topico.

Si tratta dell’unico beta idrossiacido utilizzato come prodotto per la cura della pelle. Ideale per la pelle grassa, l’acido salicilico pulisce in profondità ed elimina l’olio in eccesso nei pori riducendo il suo accumulo nel tempo.

Viene spesso abbinato alla Niacinamide che ripristina l’energia cellulare aiutando le cellule a svolgere le loro funzioni.

Inoltre, l’acido salicilico è un trattamento efficace ma che può seccare la pelle in maniera eccessiva. Per questo motivo, l’uso sinergico dei due prodotti ti può aiutare a prenderti cura della pelle.

Esiste una quantità esauriente di ricerche a sostegno dell’acido salicilico come trattamento efficace per combatter l'acne. Ma poiché l’acne è un argomento molto complicato, non esiste una soluzione valida per tutti quando si tratta di contrastarla efficacemente.

Nonostante questo, l'acido salicilico è uno dei più validi aiuti alle cure per la pelle per quanto riguarda l'acne. Per scoprire come l’acido salicilico funziona e  come può essere usato sul tuo tipo di pelle o il tuo tipo di acne, devi prima capire cos'è nello specifico.

Vediamo insieme che cos’è l’acido salicilico, come si usa e quali sono i principali benefici per la pelle.

Cos’è l’acido salicilico

L’acido salicilico è un composto chimico inorganico appartenente alla famiglia degli acidi carbossilici. Viene utilizzato in diversi settori industriali, tra cui quello farmaceutico e cosmetico. In particolare, l'acido salicilico viene impiegato come principio attivo in numerosi prodotti cosmetici finalizzati alla cura della pelle.

In ambito dermatologico, l’acido salicilico viene utilizzato per il trattamento dell'acne e di altri disturbi della pelle. Inoltre, l’acido salicilico ha proprietà esfolianti che lo rendono efficace nel trattamento della psoriasi e dell’ipercheratosi.

Il principale uso dell’acido salicilico è come ingrediente nei prodotti per la cura della pelle, soprattutto quelli per il trattamento dell’acne. La principale proprietà dell’acido salicilico è quella di aiutare a rimuovere le cellule morte della pelle e a ridurre quindi l’infiammazione.

Può anche essere utilizzato per il trattamento di altri problemi della pelle, come la psoriasi e l’eczema. Anche se si tratta di un trattamento specifico per l’acne, l’acido salicilico si può trovare in molte altre forme, come detergenti, tonici, sieri e peeling, che possono essere molto benefici per la pelle.

Differenza tra BHA e AHA

Quando si tratta di acidi per l’esfoliazione della pelle e per il peeling ci sono due classi di acidi principali Quando si tratta di prodotti per la cura della pelle: i beta idrossiacidi (BHA) e gli alfa idrossiacidi (AHA).

L’acido salicilico in questione è un beta idrossiacido e questo significa che la parte idrossile della molecola è separata dalla parte acida da due atomi di carbonio, al contrario di un alfa idrossiacido dove sono separati da un atomo di carbonio. In pratica quando i batteri, sebo e cellule morte della pelle si mescolano insieme si forma un intasamento all’interno dei pori.

A differenza degli esfolianti chimici come gli alfa idrossiacidi che sono solubili in acqua e ideali per l’esfoliazione superficiale, il salicilico è solubile in olio e questo lo rende in grado di togliere l’olio in eccesso ed esfoliare in profondità nei pori e rimuovere le ostruzioni.

La famiglia BHA comprende anche betaina salicilato ed estratto di corteccia di salice, che sono alternative più delicate.

I principali benefici dell’acido salicilico

La funzione dell’acido salicilico è quella di esfoliare la pelle e in questo senso apporta diversi benefici:

  • Pulisce in profondità i pori: la differenza fondamentale tra alfa e beta-idrossiacidi è che i BHA sono solubili in olio. Ciò significa che l’acido salicilico è in grado di penetrare in profondità nei pori per esfoliare il rivestimento, rimuovere l’olio in eccesso e sciogliere il sebo ostruito.
  • Previene la formazione di acne futura: mantenendo puliti i pori e privi di olio e cellule morte, l’acido salicilico agisce come comedolitico, prevenendo la formazione dei comedoni che portano gli sfoghi cutanei.
  • Esfolia e leviga: in superficie, l’acido salicilico rimuove le cellule della pelle e il cemento intercellulare migliorando la consistenza e la levigatezza complessive della pelle.
  • Riduce al minimo la dimensione dei pori: ci sono due modi in cui l’acido salicilico riduce i pori. Come tutti gli esfolianti acidi crea un aspetto e una sensazione di superficie levigata, di pulizia. D’altra parte la sua capacità di pulire a fondo i pori aiuta a farli sembrare più piccoli e meno evidenti.
  • Controlla l’eccesso di sebo: è stato dimostrato che l’acido salicilico riduce la pelle grassa e sopprime le cellule sebo secernenti dalla produzione di sebo in eccesso.
  • Riduce l’infiammazione e i batteri: anche a basse concentrazioni, l’acido salicilico è batteriostatico e ha un effetto antinfiammatorio.
  • Sbiadisce i segni e la pigmentazione post-acne: in questo senso può trattare in sicurezza i segni post-acne sia rossi che marroni anche nelle tonalità di pelle più scure, così come l’iperpigmentazione, il melasma e il fotodanneggiamento.
  • Rassoda la pelle: a concentrazioni più elevate può ispessire l’epidermide e aumentare la densità delle fibre di collagene ed elastina per una pelle più soda e dall’aspetto più giovane.
Acido salicilico pelle

Come usare l’acido salicilico

La concentrazione raccomandata di acido salicilico varia da persona a persona e spesso è bene consultare una dermatologa o un’esperta farmacista prima di iniziare un trattamento all’acido salicilico.

In generale è bene usarlo con moderazione ma applicarlo con costanza. La chiave di tutto è ascoltare la tua pelle e se noti una leggera irritazione è bene prendere un giorno o due di riposo e idratare bene. Segui le indicazioni del prodotto e non usarlo in eccesso.

Di solito basta applicare una quantità necessaria per coprire l'area interessata e strofinarlo in maniera delicata sulla pelle. L’acido salicilico è un ingrediente comune e facilmente accessibile e reperibile in farmacia.

Il principale effetto negativo dell’acido salicilico è la sua capacità di irritare e seccare la pelle di coloro che sono particolarmente sensibili o ne fanno un uso eccessivo. A seconda delle applicazioni alcune persone infatti potrebbero provare desquamazione, avvertire secchezza e avere degli arrossamenti.

Tuttavia la concentrazione della maggior parte delle creme e dei detergenti a base di acido salicilico è piuttosto bassa ma nonostante questo, quando si inizia a utilizzare un prodotto a base di acido salicilico meglio farlo a giorni alterni o iniziare a usarlo lentamente per vedere come reagisce la pelle.

Noi di LeLang ci teniamo a creare prodotti in linea con le esigenze di ogni tipo di pelle, che siano ideali per pelli sensibili e testati in efficacia.

Resta in contatto con noi per scoprire i nuovi prodotti in uscita! Iscriviti alla newsletter per non perderti le nostre novità dedicate alla tua skincare.